Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 22 settembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 10:10 m.

Il Novara Calcio fa il punto sul mercato

Dopo l’allenamento summit con il presidente De Salvo

NOVARA - Nel secondo giorno di pre-ritiro a Novarello è apparso anche Massimo De Salvo. Il presidente ha seguito l’allenamento pomeridiano di giovedì, intrattenendosi con il direttore sportivo Domenico Teti e l’allenatore Eugenio Corini. Un incontro, proseguito in serata, che arriva nel momento forse più importante della stagione, utile a cementare il gruppo di lavoro. Ma il summit è servito anche per fare il punto della situazione sulle strategie di mercato.
Nessuna novità imminente in entrata nell’organico che lunedì mattina inizierà il ritiro vero e proprio. Il d.s. azzurro è al lavoro su alcune situazioni in uscita: i nomi sono quelli noti, a partire da Scognamiglio, per il quale non c’è ancora stato un affondo decisivo da parte delle numerose pretendenti (restano favorite Parma e Salernitana). Stesso discorso per Chajia, per il quale le offerte non mancano (in primis quella di 2,5 milioni di euro più bonus dello Sporting Lisbona), e per Lukanovic: l’attaccante piace ai campioni di Croazia del Rijeka e a diversi club di serie C italiana. Tutte operazioni che potrebbero spianare la strada agli ingressi di nuovi giocatori: le priorità sono concentrate su tre ruoli, funzionali al 4-3-3 di Corini, vale a dire il centravanti, la punta esterna e un centrocampista di sostanza.
I nomi si sprecano da radiomercato. Per il reparto offensivo è confermato un interesse per Karamoko Cissè, uno dei protagonisti della promozione in A del Benevento: il guineiano classe ‘88 può giocare sia esterno che centrale, ma non è certo l’unico in lista. Non infiammano, invece, gli altri nomi emersi, da Finotto a Belloni. L’impressione è che per i colpi in attacco si dovrà at- tendere ancora qualche settimana.
In mezzo al campo resiste la candidatura di Maracchi del Trapani, che però non è la prima scelta.
Non c’è fretta nemmeno per il portiere esperto: i due nomi emersi, Mazzoni e Valentini, si sono accasati, il primo rinnovando con il Livorno e il secondo è alla stretta finale con il Vicenza.
Stanno trovando sistemazione in prestito diversi giovani provenienti dalla Primavera azzurra, quasi tutti in serie C. Torregrossa si è trasferito alla Sicula Leonzio, Caldirola è dato in arrivo alla Giana Erminio, Li Gotti alla Fermana, Pasqualoni al Cosenza, mentre scendendo di categoria Bollini al Fiorenzuola, in serie D. 
Intanto, prosegue la campagna abbonamenti: in dieci giorni è stata raggiunta la quota di 460 tessere. Curiosità: il picco di questa settimana è stato martedì 12 luglio contemporaneamente all’ufficializzazione del brasiliano Ronaldo.

Paolo De Luca 

Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 15 luglio

Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 10:10 m.

Dal Territorio

Spezia -Novara 1-0

Spezia -Novara  1-0
Trasferta negativa in terra ligure per il Novara che perde di misura a La Spezia. Decide un gol di Marilungo che sfrutta al meglio un calcio d'angolo. Il Novara presobil gol non riesce a rendersi pericoloso per tutto il primo tempo. Nella ripresa gli azzurri dimostrano più intraprendenza e creano un paio di palle gol senza però trovare la rete. Il risultato non cambia e per(...)

continua »

Altre notizie

Sequestrato impianto abusivo di smaltimento rifiuti a Novara

Sequestrato impianto abusivo di smaltimento rifiuti a Novara
NOVARA, Sigilli a un impianto abusivo di smaltimento di rifiuti a Novara e anche cinque denunce.  È l'esito di un'operazione svolta negli scorsi giorni dal Nucleo Investigativo del Gruppo Carabinieri Forestale di Novara, avviata nel mese di maggio scorso. L’attività aveva consentito di individuare un centro di smaltimento illecito di rifiuti, operante a Novara.(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top