Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 novembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 10 novembre 2017, 3:31 p.

A Novara è ora della Fiera di Novembre

Le modifiche alla viabilità e alle linee di trasporto pubblico

NOVARA - Domani e domenica per tutto il giorno torna in città la tradizionale Fiera di Novembre, con centinaia di banchi che proporranno prodotti di tutti i tipi, dall'enogastronomia agli articoli per la casa, dall'abbigliamento all'artigianato in legno. 
Per l'occasione la viabilità e la sosta nell'area di svolgimento della manifestazione subiranno delle modifiche. 
E' vietata la circolazione e la sosta dei veicoli (pena la rimozione forzata) dalla mezzanotte dell’11 novembre alle 7 del 13 novembre in via Fratelli Rosselli (tra piazza Puccini fino a piazza Martiri), piazza Martiri, piazza Puccini, via Coccia, viale Turati, largo Costituente. La circolazione viabile lato sud sarà interrotta in largo Bellini all’intersezione con via Solaroli e dal lato nord sarà interrotta in largo Costituente all’altezza della Barriera Albertina. Si consigliano pertanto alcuni percorsi alternativi: i veicoli provenienti da via Marconi o via Costa e diretti verso la zona dell’ospedale “Maggiore” dovranno percorrere largo Don Minzoni, via Biglieri, corso Torino, via Rosmini, viale Roma, viale Verdi, largo Bellini.
I mezzi provenienti da nord e diretti verso la zona dell’ospedale “Maggiore” dovranno transitare in piazza Cavour verso baluardo Partigiani, baluardo La Marmora, baluardo d’Azeglio, largo Bellini, oppure piazza Cavour, baluardo Sella, via XX Settembre, largo Don Minzoni, via Biglieri, corso Torino, via Rosmini, viale Buonarroti, viale Roma, viale Verdi, largo Bellini.
I veicoli provenienti da Sud e diretti verso la zona Mercato–Stazione dovranno percorrere baluardo D´Azeglio, viale Buonarroti, via Biglieri, largo Don Minzoni, viale Dante oppure viale Curtatone, viale Ferrucci, viale Manzoni.

Il servizio di trasporto pubblico per l’11 e 12 novembre solo per le linee 1, 4, 6 e 8 subirà alcune variazioni di percorso. le Linee 1, 6 e 8 provenienti da Bicocca, Torrion Quartara e via Ancona, giunte all’incrocio di corso XXIII Marzo con viale Roma, devieranno in viale Ferrucci, largo San Quintino, baluardo La Marmora, largo San Lorenzo, via San Francesco d’Assisi – Stazione e quindi seguiranno il normale percorso. La linea 6 in direzione Torrion Quartara manterrà il percorso invariato. La linea 1 in direzione Bicocca, giunta in corso Garibaldi, svolterà in baluardo Partigiani verso baluardo La Marmora e corso XXIII Marzo e manterrà quindi il percorso invariato. La linea 8 in direzione di via Ancona e Lumellogno, giunta in corso Garibaldi, svolterà in baluardo Partigiani, baluardo La Marmora, baluardo D'Azeglio, viale Buonarroti, viale Roma e manterrà quindi il percorso invariato. Le linee 2 e 4, in direzione rispettivamente di San Rocco e Pernate, giunte in largo Don Minzoni, proseguiranno verso viale Dante, corso della Vittoria, via San Francesco d’Assisi e Stazione e manterranno quindi il percorso invariato. La linea 2 in direzione di via Chinotto e via Fara, giunta in baluardo Massimo d’Azeglio, all’intersezione con largo Bellini, proseguirà su baluardo Massimo d’Azeglio, viale Buonarroti, via Biglieri, via Andrea Costa e quindi manterrà il percorso invariato. La linea 4 in direzione di via Ancona non subirà cambiamenti di percorso. La Linea 5 in partenza da via dell'Artigianato, giunta in corso, Torino svolterà in via Rosmini, viale Roma, viale Verdi, largo Bellini, via Solaroli e seguirà quindi percorso invariato, mentre quella in direzione di via dell’Artigianato manterrà il percorso invariato.
Tutte le fermate esistenti sul percorso interessato dalla deviazione, se richieste, verranno effettuate. Saranno rese operative alcune fermate: la fermata in viale Ferrucci al civico 2 sostituirà quella in corso XXIII Marzo civico 1. Saranno istituite fermate in baluardo Massimo d’Azeglio (all’intersezione con largo Bellini), in viale Buonarotti ai civici 9 e 8/c, fermate scolastiche in viale Dante e due fermate provvisorie in via Rosmini con paline mobili posizionate rispettivamente ai civici 8/d e di fronte al civico 19 (uffici Aci).

Articolo di: venerdì, 10 novembre 2017, 3:31 p.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula
NOVARA, Nuova udienza, martedì mattina in Tribunale a Novara, per il crac “Phonemedia”, vicenda che ha interessato molto da vicino anche il capoluogo gaudenziano. In aula, a questa nuova udienza del processo, che riguarda una delle vicende più discusse degli ultimi anni in città, anche cinque ex lavoratori, una parte dei venti che si sono costituiti parte(...)

continua »

Altre notizie

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"
NOVARA - Vittorio Sgarbi torna a Novara venerdì 24 novembre per lo spettacolo al Teatro Coccia "Michelangelo" (inizio alle 21, evento fuori stagione). Il critico d'arte, la cui collezione è in mostra al castello di Novara fino al 14 gennaio, racconterà la vita del Buonarroti accompagnato dalla musica di Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top