Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 28 aprile 2017
 
 
Articolo di: domenica, 04 dicembre 2011, 1:17 m.

«Ho parlato con Maryta: era lucida e serena»

Lunedì pomeriggio i funerali della coppia ceranese morta nel tragico schianto contro il bus

CERANO - Saranno celebrati alle 14.30 del 5 dicembre, in chiesa parrocchiale, i funerali di Luigi Dellupi, 76 anni, e Maryta Bignoli, settantunenne, la coppia di ceranesi rimasta vittima di un incidente avvenuto nella mattinata del 30 novembre. Come si ricorderà, lo schianto tra la “A6” Audi guidata da Dellupi e l’autobus della linea 8 della Sun (tre dei trasportati dal mezzo hanno riportato ferite di lievissima entità) si è verificato sulla Strada provinciale n. 6 che collega Cerano con Sozzago.

All’indomani di una tragedia che, come aveva immediatamente commentato il sindaco Flavio Gatti, «ha colpito l’intera comunità, e non solo perché Luigi Dellupi è stato sindaco di Cerano dal 1967 al 1970», il paese continua a interrogarsi commosso su quanto accaduto.

Oltre alla disperazione del figlio Angelo, 45 anni, dei famigliari e degli amici, resta quella di chi ha assistito impotente al sinistro come Teresio Restelli, il sessantaduenne di Sozzago, amico di famiglia, che viaggiava sull’auto condotta da Luigi Dellupi. Sul posto erano intervenuti gli agenti del Comando di Polizia municipale di Cerano, i Carabinieri della Stazione di Trecate, i Vigili del Fuoco e le ambulanze inviate dal servizio “118”.

Poco dopo lo scontro frontale, era casualmente arrivato anche il presidente dell’associazione “Vo.ce” Ermenegildo Cocconcelli, di ritorno da Sozzago insieme con il volontario del sodalizio ceranese Giuseppe Bandi. «Mi sono avvicinato all’auto dalla quale marito e moglie non erano ancora stati estratti – ha ricordato Cocconcelli, da sempre amico di Maryta Bignoli e di Luigi Dellupi – e sono riuscito a parlare con Maryta: era lucida e serena. Ha fatto in tempo a dirmi che si sentiva dolorante e ammaccata, ma lo ha fatto con grande tranquillità. Davvero mi è sembrato di vedere la persona di sempre ed è stata ancora più dura constatare che la situazione sia precipitata in poco tempo... Con Luigi, purtroppo, non sono riuscito a parlare, ho solo notato che aveva una leggera ferita al capo... Al di là del mio personale rapporto con Luigi e Maryta, penso che questa tragedia abbia colpito nel profondo ogni ceranese».

Lalla Negri

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: domenica, 04 dicembre 2011, 1:17 m.

Dal Territorio

Un brutto Novara crolla a Vicenza

Un brutto Novara crolla a Vicenza
Un Novara autore di una prova incolore esce sconfitto dal Menti di Vicenza. Gli azzurri in partenza danno l'idea di poter controllare la partita e trovano anche il vantaggio con Macheda. Il gol però sembra accontentare il Novara e a poco sale il Vicenza. Ebagua Bellomo e Orlando  trovano tre gol che annichiliscono la squadra di Boscaglia su cui scende la notte. Novara abulico(...)

continua »

Altre notizie

Cressa: tre denunciati per gestione illecita di rifiuti

Cressa: tre denunciati per gestione illecita di rifiuti
CRESSA, I carabinieri del Nucleo forestale di Carpignano Sesia e di Borgolavezzaro, assieme al nucleo investigativo dei carabinieri di Novara, hanno denunciato tre persone per la gestione e lo stoccaggio di rifiuti in difformità dalle autorizzazioni ambientali possedute dalle due ditte di cui sono titolari.   L’accusa, per i tre, è di gestione illecita di(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top